Lucifero

Avrebbe dovuto chiamarsi "Quel che resta" ... quel che resta di una annata difficile come il 2017.

La gelata in aprile e poi quel caldo, la siccità di tutta l'estate! La vigna non c'è l'ha fatta a sopportare tutto questo. Non è stato possibile , visto la scarsa quantità , vinificare separatamente ogni singolo vitigno. Così Dolcetto, Barbera insieme a Merlot, Pinot e Cabernet e un pizzico di Albarossa si sono ritrovati insieme per creare un nuovo vino, irripetibile ( si spera) E Lucifero , l'infernale perturbazione della scorsa estate , ha dato il nome a questo nuovo nostro vino , appena imbottigliato in bottiglie da 1 litro. Buona estate a tutti! Salute!👹

Un ringraziamento specialissimo a Giorgia Rocca che ha ideato l'etichetta.

Benvenuti sul nostro Blog
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square